Cupcake rose sfumate

cupcake_rosa_sfumata02

Probabilmente ricorderete che per realizzare i Cupcake Doctor Who ho usato proprio dei cupcake rose sfumate nelle tonalità del blu (piccolo omaggio al Tardis).

Siccome mentre le facevo (era la prima volta) ero parecchio orgogliosa del risultato e dato che i fez, il dalek e tutte le decorazioni in genere facevano risaltare solo l’ “effetto vortice” la mia vanità ha richiesto un piccolo tributo in termini di foto.

All’inizio non credevo che i cupcake rose sfumate sarebbero venuti così carini (all’inizio pensavo di farli con delle semplici rose azzurre in effetti) e anche per questo avevo comprato degli zuccherini in tono. Se vi troverete a decorare anche voi dei cupcake con delle rose sfumate risparmiatevi la spesa, i complimenti fioccheranno comunque.

Anzi se volete cimentarvi con quest’opera vi rimando al tutorial cupcake rose sfumate ed a breve (spero) aggiungerò anche la ricetta dei cupcake al limone.
Se invece volete guardare un po’ di altre foto e leggere commenti e spiegazioni sparse proseguite oltre il break

Sweet&geek_cupcake_rosa_swirl04

Dovete sapere che i cupcake rose sfumate o cupcake rose swirl appaiono come una cosa meravigliosa e complicatissima invece sono quanto di più veloce si possa concepire in tema di decorazioni.
Si adattano a vari tipi di frosting (anche alla panna montata volendo, ma il risultato è meno pulito) e vi permetteranno di fare un figurone sempre e comunque. Ed il bello è che il tempo necessario è lo stesso che occorre a fare il classico “ricciolo”con la sac à poche

Sweet&geek_cupcake_rosasfumata03
Solo bisogna che il frosting sia della consistenza giusta, stare molto, molto attenti quando li si sposta e farli consolidare in frigo almeno mezz’ora.
Di una cosa però bisogna tener conto, ovvero non si possono mantenere le sfumature uniformi perché il colore man mano si consuma per cui se notate i cupcake più in basso sono più chiari degli altri. Ma in fondo neppure i fiori sono tutti uguali no?

Bene spero che i miei cupcake rose sfumate vi siano piaciuti e come sempre per commenti e dubbi contattatemi. E non dimenticatevi il tutorial, lì ho usato la stessa tecnica anche per decorare una torta.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.