cupcake gelato light – fake food

cupcake-gelato-yogurth-vassoio
Io adoro i “fake food” cibi che sembrano altri cibi ed i cupcake gelato light non fanno eccezione: sembrano gelato e di gelato non ce n’è manco l’ombra, si chiamano cupcake ma il frosting è leggero, fresco come un gelato alla frutta e con pochissimi grassi al contrario delle comuni creme al burro! Non è nemmeno la prima volta che mi cimento con gli ice cream cupcake  ma questa volta ho potuto sperimentare diversi gusti e ho deciso di aggiungere anche la ricetta ed i diversi stili di decorazione.
Ricordate tutti la mia crema light alla frutta vero? In pratica si tratta del labneh dolce realizzato partendo da yogurth alla frutta. bene ora vi mostrerò come l’ho impiegato. Curiosi? saltate il break!

cupcake-gelato-yogurth alla banana
il tempio del cupcake-gelato-maledetto

Per preparare 15 cupcake gelato light alla frutta vi servono:

  • 1 dose di impasto per 15 cupcake alla vaniglia (o qualsiasi abbinamento vi piaccia)
  • 15 coppette biscotto per gelati
  • 1500g di yogurt alla frutta (io ho usato albicocca, fra
  • zuccherini/cereali per decorare

Io per esempio ho usato la ricetta base per cupcake alla vaniglia del bravissimo Francesco di pandispagna.net ma niente vieta di sostituirla con un impasto ancora più light come quello dei fracoccoli o qualsiasi altro di vostro gradimento.

  • 80 gr di burro (temperatura ambiente)
  • 175 gr di zucchero
  • 1 uovo grande (temperatura ambiente)
  • 2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia
  • 190 gr di farina per dolci
  • 1 cucchiaino e 1/2 di lievito per dolci
  • 150 gr di latte intero
  • 1 pizzico di sale

Si monta a crema il burro, poi si aggiunge lo zucchero, poi ci si annoia continuando a far andare il frullino/kitchenaid 5 minuti buoni. Dopo di che si abbassa la velocità per aggiunge l’uovo e ci si annoia un altro po’. Amalgamato l’uovo con burro e zucchero si alternano la farina già setacciata con il lievito ed il sale ed il latte.

riempiendo-cupcake-gelato
Per terminare i nostri cupcake gelato light ci si aiuta con la paletta da gelataio (quello per fare le palline) per riempire le coppette di cialda e si inforna a forno caldo a 180° per circa 20 minuti. Non riempiteli troppo o in cottura sborderanno, cresceranno troppo e vi toccherà “decapitarli” e papparvi i miseri resti per nascondere la vostra colpa (nonchè pulire la placca inferiore del forno dai pezzetti carbonizzati). Fra l’altro la dimensione dei cestini è il motivo per cui mi sono riusciti 15 cupcake anziché i 12 previsti dalla ricetta.

Per il frosting invece ho scoperto un trucco interessante. trucco-per-caricare-sac-a-poche01
Una volta preparata la vostra crema light alla frutta lasciando scolare per una notte lo yogurt prescelto si pone il “problema” delle siringhe. Possibile che variare gusto sia semplice in creazione ma richieda ben tre sacche? No, ecco invece come caricare velocemente una sac à poche senza sporcarla.

Dopo aver steso un foglio di pellicola alimentare riempitelo del frosting scelto (in questo caso il labneh alla frutta) e arrotolate il tutto facendolo girare su sé stesso mentre lo reggete dai due capi.
A questo punto ne infilate uno nella bocchetta dalla forma scelta  e quella la passate nella sac à poche

trucco-per-caricare-sac-a-poche02

Alla fine tirate il più possibile fuori il capo dell’involto e tagliate ed ecco la sac à poche magicamente riempita senza impazzire, senza sporcare ovunque e senza dispersioni inutili.
Sarà inoltre facile sciacquare solo la punta per cambiare sapore del frosting senza sbavature, insomma, zero fatica, zero sprechi (e la mia pigrizia commossa ringrazia, assieme all’ambiente).

fake-icecream-cupcake-yogurth

Potreste anche distribuire la crema light alla frutta con un cucchiaio o con l’attrezzo per le palline di gelato per un effetto naturale.
Dopo di che potete decorare a piacere, ad esempio con delle palline di cereali rivestite di cioccolato o zuccherini e servire.
dinosaur-icecream-cupcake

Oppure potreste usarli per costruire un dungeon infestato da dinosauri.
Insomma la scelta è varia e solo vostra, chi sono io per giudicare?

Bene spero che il mio mini tutorial sui cupcake gelato light vi sia piaciuto ma soprattutto vi sia di ispirazione.
Come sempre vi invito a scrivermi consigli, critiche, dubbi, qui o tramite la pagina fb di Sweet&Geek (lì rispondo più rapidamente, giuro!) ma soprattutto vi invito a condividere con noi le creazioni che i miei suggerimenti vi hanno ispirato!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.