Chi è la Mistress of Cake?

Yeah that's me!

Yeah that’s me!

Bella domanda. Potrei dire una sacerdotessa asimaar, una malkavian, una guaritrice, una necromante veste nera (lode a Nuitari), una ventrue, una old school gamers, una larper (o giocatrice di ruolo dal vivo che dir si voglia) e… ah si incidentalmente anche un architetto specializzato in sostenibilità e risparmio energetico 😉

Sono una persona che ha giocato al nintendo tentando di sparare al dannato cagnaccio ghignate e che ha passato ore a far saltellare improbabili draghetti sulle bolle, una ragazza che sa cosa siano i borg e soprattutto che voi verrete assimilati, che ha giocato con la mitica scatola rossa (ma ha lasciato il cuore sull’AD&D). Sono l’oscura signora che giudica gli orribili goblin e la creatrice di interminabili dungeon (qualcuno tiri fuori le dame nere dalla sala delle torture, ORA!) che ha guidato meravigliose armate non morte (Asha uses all!) e che come hobby s’è scelta il dipingere miniature pur non giocando né a warhammer né ad altro.

Sono quella che adora Mister Gold e che sa citare i suoi film preferiti a memoria (chi ha detto hello? No io ho detto allo però siamo lì), sono una fan sfegata di sir Terry Pratchett (ma anche Ende, Gaiman e J.R.R. Tolkien hanno un posticino nel mio cuore), sono quella capace di divorarsi un libro di 1200 pagine in pochi giorni (cosa? i png per la partita di stasera? occ…ceeerto che li ho preparati. E come sarebbe a dire che trovi strane le 4 di notte come orario di invio per una certificazione energetica?)  e che vota Cthulhu perché non sceglie il male minore.
Ma potendo voterei Delirio perchè dei nove eterni è la mia preferita.
I miei amici dicono che sono anche quella che li usa come cavia per le mie creazioni e che ho l’ospitalità di un hobbit unita alla delicatezza di un mezzorco barbaro in frenesia  ma queste sono calunnie a cui non dovreste dare nessun peso..

La verità è che sono stata fulminata sulla via del Lucca Comics ed ho deciso di raccogliere l’eredità di Nonna Puckett perchè “è un lavorone assicurarsi che il mondo rimanga dolce” e quindi eccomi qui.
A condividere con voi la passione per il cake design e la buona cucina, per tutto ciò che è assurdo ed improbabile e soprattutto la curiosità di capire “cosa c’è dietro” (o meglio ancora dentro).

Comments

7 thoughts on “Chi è la Mistress of Cake?

  1. Complimenti, complimenti, complimenti, sia per il sito che per i manicaretti che prepari. Se sono buoni anche solo la metà di quanto sono belli, son deliziosi!

  2. Ti ringrazio di cuore ^_^
    Per me la bontà è una conditio sine qua non, fare un dolce bello ma scipito e banale è come costruire un palazzo fighissimo in cui si muore di caldo, di freddo e non si trova mai nulla 🙂
    E spero che tu ti possa trovar bene sperimentando tutorial e ricette

  3. Buongiorno,

    Stupendo. Semplicemente stupendo! siamo un canale di cucina su Youtube nato 3 mesi fa. Adoriamo la cucina e proviamo a esplorare metodi per un cibo delizioso e sano! Le tue creazioni sono meravigliose, complimenti! Adesso proviamo qualche ricetta tua, sicuramente! Vin & Ste

    • Grazie ^_^ fatemi sapere se pubblicate qualcosa delle mie, potremmo fare uno scambio di credits e link per l’occasione 🙂 io purtroppo non sono capace di filmarmi e lavorare in contemporanea!

  4. Buongiorno,

    Ho cercato un modo per contattare via mail ma non l’ho trovato e quindi ho optato per questo..!! 🙂

    Scrivo per segnalarti la nostra iniziativa per evitare gli sprechi di cibo…. Spero possa interessarti!!

    Abbiamo già lanciato all’interno dell’Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino altre Start Up innovative; l’ultimissima nata riguarda lo spreco alimentare, fenomeno purtroppo oggi sempre più diffuso.
    Siamo partiti mesi fa analizzando in particolare le panetterie, accorgendoci che spesso, poco prima della chiusura, hanno ancora tranci di pizza, arancini, croissant, farinata e similari … tutti prodotti non venduti e che spesso finiscono nella pattumiera! Vista la grandissima diffusione di Smartphone abbiamo detto: “Ma se il panettiere potesse, proprio ora, scrivere un messaggio dicendo A TUTTI QUELLI CHE ABITANO VICINO AL NEGOZIO qualcosa tipo: “A chi passa in negozio nella prossima mezz’ora, pizza a 30 cent il trancio (sto inventando il prezzo, chiaramente), oppure, 2 croissant al prezzo di uno ecc ecc”.
    Bene, abbiamo realizzato un sito ottimizzato per mobile, e da circa tre settimane lo abbiamo aperto al mercato con l’obiettivo di creare un caso-pilota nel quartiere di Santa Rita, qui a Torino.
    Il progetto ha cominciato a correre, la fantasia dei negozianti sta già proponendo situazioni, offerte, proposte variegate e spesso … anche simpatiche. Soprattutto offerte che stanno consentendo ai negozianti di … svuotare il bancone! (buttate – se volete – un occhio alla paginawww.facebook.com/lastminutesottocasa per alcune testimonianze ).
    Una situazione Win Win Win. Vince il negoziante che porta a casa qualcosa (anzichè zero), vince il cliente, che acquista a prezzi molto interessanti un prodotto che fino a 2 minuti prima non aveva intenzione di comprare (e ne parla in giro di questo affare), vince il pianeta … in quanto non buttiamo via il cibo. Come detto, siamo partiti in beta test (reale, sul mercato) da meno di un mese e si sono già iscritte panetterie, gastronomie, pescherie, bar, macellerie …
    Una nuova formula di live-marketing di prossimità in quanto tutto è georeferenziato. I clienti indicano a che distanza da casa loro (o dall’ufficio o dalla casa di vacanza) vogliono ricevere la proposta, in real time.
    La forza della nostra realizzazione sta proprio in questa forma di “micromarketing” che riavvicina le persone (nonstante si pensi che Internet azzeri i contatti umani) e soprattutto nella suaestrema semplicità d’uso!
    Stiamo peraltro aggiungendo una funzionalità che consentirà agli esercenti (quando desiderato) di trasformare la loro eccedenza di alimenti/cibo in offerta di beneficienza, indirizzata in modo”privato” non al pubblico iscritto ma parrocchie, onlus pre-identificate. Potrei continuare a lungo, raccontandovi cosa stia succedendo e quante diverse forme di promozione stiano nascendo dietro la nostra idea.
    Che dire… ci farebbe particolarmente piacere approfondire con voi il tema.
    Un video di 2 minuti vi riassumerà il funzionamento di LMSC http://www.lastminutesottocasa.it/cmsPages/howitwork

    Grazie per l’attenzione!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.