Ricetta cheesecake cocco e fragole – leggera, veloce e golosa

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole06

Troppo caldo per il forno? Non sapete come conciliare gola e abbiocco? la ricetta cheesecake cocco e fragole  vi salverà.

Questa cheesecake cruda è il mio refugium peccatorum, la faccio in mille versioni (nella foto già potete vederne due, una cocco e fragole ed una al melone) e da quanho ho scoperto la frutta essiccata di  Lella Saggese e le Storie della Frutta Secca è diventato il mio campo di sperimentazione preferito, fino ad arrivare al risultato che ho deciso di proporvi.
Stavolta non ho decorato nulla ma questo è il dolce che faccio per le sessioni di D&D dell’ultimo minuto, quando gli amici chiamano per una partita Munchkin e accendere il forno è l’ultima cosa che farei (no forse la pen’ultima, prima di mettermi a leggere “Chi” con qualche programma infarcito di stellette e stelline di sottofondo ).

Di tutte le varianti quella che vi presento è secondo me (e le mie cavie) la più golosa ma nulla vi vieta di rivisitarlo  con altri ingredienti, tanto il trucco sta tutto nella “forma”. Vi ho incuriosito abbastanza? Saltate il break ^_-

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole00

Ingredienti cheesecake cocco e fragole

  • 800g ricotta
  • 80g zucchero
  • 3 cucchiaini di essenza di bacca di vaniglia
  • 21-24 biscotti tipo oro saiwa
  • 2 cucchiai rapè di cocco (farina di cocco)
  • 60g cocco essiccato
  • 120 g fragole essiccate
  • 1 pizzico di sale
  • 1 foglio di carta forno
  • 1 punta di colorante alimentare rosa (opzionale)
  • rapè di cocco per decorare (opzionale)

Più avanti vi spiegherò anche come fare le varianti ma credetemi è molto, molto più lungo da mostrare che da fare.  I tempi stimati sono 10 minuti per prepararlo e 2-4 ore di riposo in frigo (più ci sta meglio è)

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole01

Dopo aver tritato le fragole essiccate in pezzetti da 3-5mm di spessore circa bisogna lavorare la ricotta con lo zucchero, la vaniglia, il sale ed cocco in polvere. Una cosa buona e giusta sarebbe lavorare la ricotta e lo zucchero al setaccio ma in questo caso a meno che non sia eccessivamente acquosa basterà l’amico frullino (non sono pigra, è che mi disegnano così)

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole02

Il colorante è teoricamente del tutto superfluo. Dovendo distinguere i due dolci ho optato per una puntina di rosa. C’è da dire che un colore rosato risulta spesso più attraente e mi è capitato di vedere amici chiedermi se ci fossero fragole in un pan di spagna al limone che però era colorato di rosso. Per cui vi dico: non serve a nulla ma potrebbe rendere più invitante il vostro dolce. (se poi vi steste chiedendo che ci fa lì un bicchiere della nutella.. beh qualcuno a caso aveva sete e si è scordata di farlo sparire ^^”)

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole03

Bene ora che è finita la preparazione (lunga e complicata sisisi) non rimane che “montare” il dolce. Mi sono fatta fare foto step by step perchè è semplice ma a volte quando provo a spiegarlo a voce incontro sguardi confusi

  • Si allineano i biscotti sulla carta forno ordinandoli in 3 file combacianti una con l’altra per il lato corto. Si affiacano 7-8 file di biscotti
  • si tolgono i biscotti negli angoli segnandosi il punto con un po’ di impasto di ricotta
  • si tolgono tutti i biscotti e si spalma la crema di ricotta sull’area che occupavano (spessore 3 mm circa)

Se la cosa vi sembra barocca, potete anche piegare la carta forno per tenere il segno e poi spalmare la crema di ricotta. Non serve che sia particolarmente regolare ma è importante che non ci siano punti in cui lo strato è troppo sottile

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole04

A questo punto è meglio aggiungere subito cocco e fragole essiccate alla ricotta perchè altrimenti si rischia di dimenticarsene (non che mi sia mai successo e? ma proprio mai mai)

  • si rimettono i biscotti a posto loro, pigiando delicatamente perchè aderiscano alla crema di ricotta sottostante
  • si ricopre la sola fila centrale con la crema di ricotta arricchita dalla frutta secca

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole05

Ed ecco a voi il trucco che regge tutto il dolce, ben tre foto per un movimento da 15 secondi netti.

  • si ripiega delicatamente la carta forno in modo che le due file di biscotti laterali si chiudano a capanna sul ripieno
  • si liscia delicatamente la stecca così ottenuta (se si notano punti vuoti o se il ripieno straripa si è sempre in tempo ad aggiungere e livellare)
  • si ripone la stacca così ottenuta in frigo (aiutandosi con il vassoio)
  • dopo 2-4 ore si può riaprire la carta, la ricotta sarà uno strato liscio ed attaccato al biscotto e con un po’ di attenzione di può far “rotolare” il dolce fuori dalla carta forno, per poi decorare con il cocco in polvere o servirlo al naturale

Sweetandgeek_cheesecake_ricotta_melone01

Dato che è così semplice vi mostro anche le foto della variante al melone. E’ più delicata ed umida, non essendoci il cocco in polvere. In questo caso non bisogna assolutamente aggiungere latte (salvo non volerci abbinare anche un po’ di rapè di cocco, che ci è buono. io prossimamente conto di metterci anche un cucchiaio di rum)

Sweetandgeek_cheesecake_ricotta_melone02

Dato che la cheesecake cocco e fragole è semplicissima da realizzare invece dei soliti Tips&triks vi riporto le domande che mi rivolgono ogni volta che provo a spigare questa ricetta

F.A.Q. per la Ricetta cheesecake cocco e fragole

  • Non è che i biscotti sono difficili da tagliare?
    No, l’acqua contenuta nella ricotta li imbeve rendendoli della stessa consistenza della crema
  • Non sarebbe meglio bagnare i biscotti?
    No (ma sei di coccio?) basta l’acqua della ricotta, inoltre in questo modo la crema centrale si rassoda. Ma se proprio la ricotta di base era asciutta-asciutta puoi bilanciare i cucchiai di rapè di cocco con altrettanti di latte
  • Sicuro che non devo bagnali? secondo me con il caffè verrebbero bene
    Credo tu ti stia confondendo con il tiramisù, ma prova e fammi sapere se non l’hai raschiato via dalla carta forno col cucchiaino (sigh)
  • La crema di partenza mi sembra poco dolce, posso aggiungere zucchero?
    Fai pure, ma queste dosi tengono conto della dolcezza del biscotto, sono provate e collaudate. Senza contare la frutta.
  • Non so dove comprare la frutta essiccata, posso usare quella fresca?
    Si certo, l’abbinamento pesche e scorza di limone ad esempio è molto buono. Però la frutta fresca caccia acqua quindi sarà meglio farla scolare un po’ prima e far riposare più a lungo il dolce in frigo
  • E se non volessi usare la frutta?
    Questa base si sposa con qualsiasi cosa. Vaniglia e gocce di cioccolato, un cucchiaio di nutella e nocciole tritate, e dà il suo meglio con i concentrati per gelato (quelli che uso anche nelle creme). Anche al naturale con un po’ di scorza di agrumi è ottima.
  • E’ leggera, è veloce, è buona, è versatile… ma ha qualche effetto collaterale?
    Si, il proliferare di amici/parenti famelici

Sweetandgeek_cheesecake_cocco_fragole07

 Bene, spero che la ricetta cheesecake cocco e fragole vi sia piaciuta ma soprattutto che vi sia d’aiuto nei giorni caldi e tutte le volte che non avrete tempo/voglia di preparare un dolce.

Mi scuso per la qualità delle foto ma confido siano comunque sufficienti a darvi un’idea della golosa bontà di questo dolce.
Come sempre per dubbi, domande e quant’altro sono a vostra disposizione qui o su fb (ma considerando la mole di spam vi consiglio fb)

 

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.