lego cake pops e tutorial

legocakepops1

Chi non ha amato i mitici mattoncini lego? E chi non vorrebbe stupire grandi e piccini con dei perfetti cake pops?
Vedendo queste foto ho deciso di cogliere la palla al balzo e unire reviews e traduzione così da unire lego cake pops e tutorial 🙂  Le foto non sono mie ma di cake power kids, i consigli per buona parte si 😉 Enjoy it

legocakepops2

Cosa occorre

  • stecche da cake pops
  • 2 parti pan di spagna/ciambella/torta asciutta preferita
  • 1 parte crema di burro preferita
  • cutter cilindrico della misura adatta
  • cioccolato plastico o caramelline tonde
  • candy melts giallo (è un prodotto della wilton, sostituibile con cioccolato bianco colorato o al limite glassa colorata)
  • colorante nero e pennello sottile
  • carta forno
  • pazienza. tanta pazienza. E delle stampe con le faccine da omino lego
  • una forma di polistirolo nella quale conficcare i cake pops finiti (opzionale)

Fase 1  consiste nell’amalgamare la torta sbriciolata (a mano) con la crema di burro (dose 2 a 1), stendere la miscela dell’altezza voluta per i cake pops e metterla in freezer 10 minuti.

Fase 2: ritagliare con il cutter dei cilindretti e infilzarli sulle stecche. Per non deformarli consiglio di: conficcare il cutter, infilzare il bastoncino e poi estrarre. Se la pasta è molto compatta invertite l’operazione: prima bastoncino, poi cutter ed infine estrazione. Alcuni per risparmiare queste 3 fasi usano dei marshmallow, ma non riesco a immaginare niente di più stucchevole di un  marshmallow glassato.

Fase 3: aggiungete una caramellina o un dischetto di cioccolato plastico al cilindro così ottenuto (sia sopra che sotto se volete anche il “collo” dell’omino lego

Fase 4: Immergete il cake pops nella copertura (il candy melts sciolto / il vostro cioccolato)

Fase 5: mentre i cake pops si raffreddano mettete la carta forno sulle faccine e ricalcatele con la penna edibile/poco colorante. Poi ritaglierete i rettangoli delle faccine e appoggiandoli sul cake pops premerete leggermente lasciando lo stampo… come quei foglietti con cui si giocava da piccoli, che ricalcandoli dal retro con la matita appiccicavano al foglio un bel disegno. Su questa base sarà molto più facile disegnare e rifinire la faccina dell’omino lego in maniera professionale e curata

legocakepops3

Spero che i lego cake pops e tutorial relativo vi siano piaciuti e soprattutto vi siano d’aiuto.
Per ogni domanda dubbio o suggerimento scrivere pure nei commenti ^_^

Foto e  base via Cake Power Kids

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.