Torta Millenium Falcon per nozze stellari

Una torta Millenium Falcon non è una cosa poi così insolita ma questa è una vera perla.
Guerre stellari è una delle saghe cinematografiche più longeve e conosciute ed i suoi fan hanno formato uno zoccolo duro che permette loro di avere un sacco di merchandising fighissimo ed una ricca collezione di torte e cupcake più o meno pregevoli.
Nel caso specifico l’amorevole Karla ha ben pensato che per convincere il suo Jason che il matrimonio fosse una buona idea ha ordinato una torta a forma di Millenium Falcon (come dire, o mi sposi o te la sogni?)

Fatto sta che la fortunata fidanzatina ha anche beccato un pasticcere fan della saga che si è ripassato ogni minimo dettaglio dell’amata astronave per un risultato spettacolare e probabilmente anche molto molto buono. Di sicuro è stato apprezzato visto che unì’altra coppia ha già prenotato una torta identica per soggetto e sapore, voi ne dite?

Ecco un assaggio della seconda realizzazione (altre foto dopo il break)

Copia di millennium falcon cakelava 2

La scelta di sistemare la MF su un supporto sopraelevato crea l’illusione che si libri in volo e come potete ammirare la cura nei particolari è stata maniacale.
D’altra parte però è anche una torta riproducibile con una manualità discreta ed una pazienza certosina, la maggior parte dei giochi di volumi è ottenibile con pan di spagna sagomati, le zone curve riproducibili con “tronchetti” (una base sottile farcita e arrotolata) e la maggior parte dei dettagli è realizzata con semplice glassa e tanto, tanto lavoro sulle sfumature.

Se dovessi mai tentare qualcosa del genere (sparatemi, non lasciatemelo fare per nessuna ragione al mondo. A meno che quella ragione non si chiami Jareth e/o non porti un castello ancora abitabile e territori annessi come dono di nozze) opterei per sistemare solo i dettagli più in rilievo e procedere con una base uniforme grigia e poi tanto tanto tanto lavoro di pennello e concludere la faticaccia con le “linee” in ghiaccia.

Per quanto riguarda l’interno il gusto scelto dagli sposini è l “Hot Fudge Sundae” che si è tradotto in: torta al cioccolato, crema chantilly alla vaniglia (teorizzo la presenta di addensanti per farla reggere), cioccolato fondente e conserva di lamponi. Non credo di aver mai assaggiato niente del genere ma sarei disposta a sacrificarmi se ci fosse l’occasione.Voi no?

(via cakelava)

 

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.