Torta struttura interna della Terra – la dolce scienza

ccearthcake12_zps55b3a685

Imparare giocando funziona ma imparare mangiando?
Secondo me con questa Torta struttura interna della Terra tutti gli studenti diventerebbero improvvisamente interessati alla geologia ed alla geografia astronomica… di certo lo saranno stati i fortunati studenti che si son visti la loro maestra arrivare in classe con questo modello.

Noi avevamo quelli di cartapesta ma “inspiegabilmente” non avevano lo stesso fascino.

Certo per accontentare la sorella insegnante la creativa di Baking Advetures si è dovuta ingegnare non poco. Curiosi di coprire come?

ccearthcake08_zpsba090fed

Se per la sfera terrestre è facile ricorrere al marshmallow fondant ed in fondo i continenti richiedono solo molta, molta, molta pazienza (infatti una volta ricalcati sulla carta forno è abbastanza semplice usarla sulla pasta per segnare segnando i contorni con una matita o traforandoli con un piccolo ago) ed un po’ di colore verde (l’effetto dato picchiettando il colorante è eccezionale) altra storia è ottenere degli strati scientificamente corretti.
La cake designer ha ammesso che dopo essere ammattita con il suo paese d’origine è arrivata all’Europa dicendosi “suvvia è solo una forma generica, per dare l’idea” e si è seriamente chiesta se mettere o meno l’America… e dopo tutte quelle isole ed isolette come darle torto?

Perchè èbene tenere a mente che semplice non vuol dire veloce e neppure poco impegnativo.
Io ad esempio dovrei tatuarmelo sulle mani così da rivederlo ogni volta che parto con un “ma certo, che ci vuole?” finendo puntualmente a imprecare alle 3 di notte giurando e spergiurando che non ci cascherò un’altra volta… =_=

ccearthcake02_zps2dd504bf

Da quanto sono riuscita a capire, visto che non riusciva a trovare la tortiera apposita per ottenere questo effetto la fanciulla ha cotto una torta dentro l’altra fino a ottenere i tre strati del globo terracqueo

ccearthcake03_zps23a02a4d

E direi che ha funzionato alla grande.
Io avrei risolto con la mia adorata bavarese probabilmente, magari usando anche io come nucleo interno del pan di spagna, poi un nucleo esterno di bavarese alla zuppa inglese e infine il mantello di red velvet o simili. Ma ammetto che questa soluzione permette di avere un dolce che non necessita di refrigerazione e che non macchia le zampette appiccicose degli studenti quindi: epic win.

ccearthcake04_zps1bf5693d

La crema di burro al cioccolato ha uniformato il tutto e fatto da collante per la copertura della torta struttura interna della Terra … oltre ad essere una crosta estremamente invitante 😉

ccearthcake05_zps00554926

Adoro la cura che ha messo in questo progetto, le tre sfumature di verde e l’effetto “nuvoloso” dei mari rendono un gioiellino un soggetto potenzialmente molto piatto. Fra l’altro è bene tenere presente che se non si ha del colorante bianco anche il semplice zucchero a celo è ottimo per quella sfumatura sull’acqua.

ccearthcake09_zps928cf080

Ed infine l’agognata fetta! Si può vedere il nucleo interno realizzato con torta al burro alla vaniglia, il nucleo esterno di torta madeira al limone ed il mantello di torta madeira all’arancia. Infine la crosta è crema al burro al cioccolato. Perfino il più somaro dei somari non potrà fare a meno di sapere geografia astronomica con questo dolce!
Ora è vero che c’è una certa presenza di coloranti ma tutto sommato  non così eccessiva (anche il rosso è abbastanza chiaro) ed anche se normalmente non sono attratta dalle torte asciutte devo ammettere che probabilmente questa non potrebbe essere meglio di così. Inoltre onore al merito per l’inventiva nell’ottenere i tre strati.

Morale? la torta struttura interna della Terra è un ottimo spunto per una torta di compleanno, come premio per motivare chi attende gli esami o anche solo per aiutare a sbloccare i cervelli di studenti prevenuti. promossa, con 10 e lode ^_-

(via Baking Adventures )

Comments

2 thoughts on “Torta struttura interna della Terra – la dolce scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.