Ricetta dei Cupcake atomici arancia e miele

arancia06

Lasciate che vi presenti la new entry fra le mie basi favorite: i cupcake atomici arancia e miele

Se vi state domandando il perché di questo nome è presto detto: sono strapieni di arancia, profumano come una cassetta di arance siciliane e si fanno pappare con analoga facilità *-* ed in più tendono a crescere con la caratteristica forma di un funghetto atomico 😀
arancia000


 Ero estremamente scettica verso questa ricetta: me ne serviva una che lievitasse molto per avere una buona base per i miei funghetti di mario bros (perchè pensate che quello al centro sia verde? mi era  avanzata della copertura dei funghetti 1UP  ^^”), ma odio i cupcake che si sbriciolano se tolti dal pirottino

Che uno direbbe anche: accontentati, o lievita o sbriciola. E invece no! Con pochi accorgimenti sono venuti perfetti, anche quelli cotti negli stampi di silicone (nemesi per eccellenza dei cupcake ho scoperto ç_ç sigh) così tanto che per servirli alla fine li ho serviti a nudo 😀
Ero così entusiasta dalla prima informata che ho sperimentato anche lo stampo in silicone da minicake… assolutamente perfetto!

E quelli che sono avanzati dal tutorial per i funghetti… sono diventati queste simpatiche rose.

Ma passiamo alla ricetta.
E’ leggermente più complicata delle altre, ma ne vale la pena ed è un’alternativa eccellente ai cupcake panna e miele se si cerca un sapore più fresco ed una pasta molto morbida..

arancia01

Ingredienti per i cupcake atomici arancia e miele

  • 280 gr di farina
  • 120-130 gr di zucchero
  • 3-4 cucchiaini abbondanti di miele (consiglio: ai fiori d’arancio)
  • mezza bustina di lievito per dolci (circa 8 grammi)
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato (per dolci o normale)
  • 120 gr di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova grandi, albumi e tuorli separati
  • 2 cucchiai di cointreau o altro liquore all’arancia
  • 2 arance spremute (circa 130 grammi)
  • buccia grattugiata di 1 arancia (una e mezzo se sono piccole)
  • 1 cucchiaino di estratto di bacca di vaniglia (opzionale)
  • 1/2 cucchiaino di sale

Il Forsting
Quello usato per i funghetti (quindi quello verde) è il frosting burro e miele con aggiunto aroma naturale all’ arancia. Per le rose ho alleggerito un po’ l’impasto arrivando a queste dosi:

  • 160g burro a temperatura ambiente
  • 160g di formaggio spalmabile (tipo philadelphia)
  • 100g di zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 cucchiaino di estratto di bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di aroma naturale all’arancia.
  • 1 goccia di colorante alimentare rosso + 1 di giallo (opzionale)

I cupcake atomici arancia e miele sono volutamente indietro con lo zucchero per permettere un frosting leggermente più dolce del solito (nel caso dei funghetti la pasta di zucchero e/o la crema di burro modellabile) quindi vi consiglio di valutare bene prima di cambiare le dosi 🙂

 

arancia02

Adesso seguitemi con attenzione, non è difficile come ricetta però è assomiglia un po’ al gioco delle tre carte quindi seguitemi bene: dov’è la regina? (e ricordatevi di accendete il forno a 180°)

Step 1 – affilate le armi
Ovvero: preparatevi tutte le basi che vi serviranno (e rassegnatevi a lavar ciotole)

  1. mescolate la farina con il bicarbonato ed il lievito e mettetela da parte
  2. separate le uova (ve l’ho detto che dovete rassegnarvi alle ciotole, ma ne vale la pena)
  3. lavate bene le arance, recuperate la buccia di una e poi spremetela (non fate come un genio a caso che s’è trovato più di una volta a grattugiare arance già spremute…). Aggiungete il cointreau ed eventualmente la vaniglia al succo e mettetelo da parte
  4. prendete le fruste elettriche, regalate un pizzico di sale agli albumi (anche se credo sia pura scaramanzia) e poi montate gli albumi a neve. Siate convinti e convincenti e si monteranno a neve ben ferma. (usa la forza Luke!). Se il vostro tiro in persuasione dovesse risultare basso provate con “intimidire“, funziona sempre. E poi impugnate delle fruste, non scordatelo!
  5. con le vostre fruste elettriche trasformate i cubetti di burro in morbida crema (prima le uova che si lavano facilmente, poi il burro… non è un caso, è pigrizia!)
  6. aggiungete lo zucchero ed il miele al burro e mescolate bene.
  7.  aggiungete anche i tuorli. Una buona canzone di sottofondo vi aiuterà a vincere la noia
  8. …. siete finalmente pronti per lo step 2

 

arancia03

Step2 – il gioco delle tre carte

Ho la mia miscela di farina, la base di burro, gli albumi montati a neve ed il succo d’arancia alcolizzato. Posto di avere il burro (assieme alla scorza d’arancia, leviamocela dai piedi) nella ciotola A procedete come segue:

  1. Aggiungete un terzo della farina alla ciotola A, e mescolate
  2. Aggiungete metà del succo d’arancia alcolizzato, sempre nella ciotola A E mescolate
  3. Aggiungete un terzo della farina, e indovina un po’? rimescolate
  4. Aggiungete il succo d’arancia e chiedetevi se la ciotola A era abbastanza capiente. E mescolate.
  5. Finite di aggiungere la farina e mescolate molto bene
  6. Ricordatevi degli albumi ed aggiungete anche loro. Siccome sono dei VIP (e hanno preso un sacco e una sporta di frustate prima) per loro usate una spatola e non le fruste.

Tips & Triks

Mescolate dal basso verso l’alto ed il meno possibile fino a che gli albumi non si saranno incorporati. L’aspetto leggermente granuloso (vedi foto) è normale per due buoni motivi:
a) la scorza d’arancia
b) il bicarbonato che fa reazione con il succo (acidi e basi si vogliono sempre tanto bene)
Io ho usato una spatola in silicone che fra l’altro è fantastica per ripulire il contenitore. Quasi meglio del dito. (yum)

arancia04

Step 3 – in forno

Perchè voi vi eravate ricordati di pre-riscaldare il forno a 180° vero?
Ho voluto fare una prova con la teglia da cupcake, cuocendone metà negli stampi imburrati e infarinati, metà nei pirottini, ed i restanti 3 nel silicone (di cui uno in uno stampo da mini cake).
Il risultato è eccelso in tutti i casi.

Dividete quindi il composto negli stampi che più vi aggradano, ricordandovi di riempirli per 3/4 e poi infornateli nel forno già caldo per circa 20 minuti (prova stecchino, sempre. ma non aprite il forno prima di 16-18 minuti)
Ricordatevi che io *volevo* l’effetto funghetto ma, in ogni caso, rassegnatevi ad averlo comunque perché questi sono cupcake atomici all’arancia e miele. Non lievitano come tutti gli altri, questi esplodono! 😀
Lasciateli raffreddare su una gratella (io uso la griglia dei fornelli, l’importante è che possa circolare dell’aria anche sotto ma che al tempo stesso lo stampo sia ben sostenuto)
Volendo potete coprirli; io non l’o fatto e non si sono afflosciati lo stesso, ma la prudenza non è mai troppa.
Già dopo una decina di minuti potreste estrarli, ma prima di toglierli da un supporto di silicone o dai pirottini io ho atteso che si fossero intiepiditi

arancia00

Tips& Triks per la decorazione

Se invece del fungo voleste fare qualsiasi altra cosa non lasciatevi scoraggiare e *decapitate* il cupcake per livellarlo.
Io ho fatto così per le rose. E per la minicake, che ovviamente aveva una base tondeggiante ^_-

Ora io vorrei farvi provare la morbidezza, la delicata elasticità e soprattutto il profumo di questi doletti, ma spero che questa foto vi aiuti a farvi un’idea.

arancia07

Bene, spero che il tuorial-ricetta dei cupcake atomici arancia e miele vi sia utile, per qualsiasi domanda o dubbio non esitate a contattarmi 🙂

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.