Dolci e gattini – e tutto diventa speciale

gattini torta

 

Dolci e gattini, disastri sopraffini? si direbbe di no considerando cosa ha creato questa geniale casalinga giapponese in onore della giornata mondiale del gatto (in Giappone il 22 febbraio).
Semmai vi steste chiedendo perché il 22 febbraio è presto detto: 22-2 si legge ni ni ni (in giapponese, la parola 2) il che assomiglia a nyan nyan nyan  l’equivalente nipponico del nostro miao (chissà se la mia prof di italiano delle medie mi inseguirebbe con il registro sentendomela definire “onomatopea del verso del gatto”… bizzarre cose le reminiscenze)
Tornando a noi Carolinei (questo apparentemente è il nome della bravissima food artist) ha realizzato questi micetti con un dolce chiamato nerikiri. Da quanto ho capito è un dolce tradizionalmente usato per la cerimonia del tè ed in questo caso realizzato mescolando shiro-an (pasta di fagioli bianchi zuccherati) con del  gyuhi (un particolare riso glutinoso, simile al mochi ma più morbido).
Il risultato è assolutamente delizioso ed anche se per noi è improponibile copiarne la ricetta può essere uno spunto per dolci dalle decorazioni delicate (e molto indicate per i bambini) realizzate in crema di burro modellabile o anche solo pasta di mandorle.

Curiosi di vedere delle ciambelle divenire un parco giochi per adorabili gattini? saltate il break

gattino nella torta

d0025294_223347

d0025294_18524888

carolinei blog cat

gattini ciambella2

d0025294_15394627

gatto e coniglio d0025294_18524888 gattini ciambella4

gattini ciambella3

gattini dolci

gattino scalatore di torte

orme di gatto

Non sono deliziosi?
La dimostrazione che non occorre necessariamente ricorrere a tonnellate di pasta di zucchero e coloranti per avere dolci bellissimi. In questo caso molto orientali con i gattini ninja, l’ideale per dei bambini piccoli e persone con poco tempo per dedicarsi alle decorazioni.
E se la pasta di mandorle non è assolutamente adatta a realizzare dei gattini deambulanti i teneri mici che ronfano sulla torta o o stanno spaparanzati sulle ciambelle sono assolutamente fattibili.
Per le orme poi basta uno stuzzicadenti con un lato piatto e un pochino di sciroppo d’acero, insomma sono davvero adatti anche a chi non ha 1 kg di pdz ed una scorta di attrezzi da pasticcere ma vuole comunque fare qualcosa di tenero.

Allora che ne dite? Dolci e gattini vi ha fornito qualche buona idea per decorare i vostri dolci in maniera delicata e veramente kawaii?

Come sempre per ogni dubbio domanda o per mostrare i vostri capolavori scrivete pure qui o sulla pagina facebook di Sweet&Geek!

(via rocket news 24, via Carolinei  blog)

Comments

2 thoughts on “Dolci e gattini – e tutto diventa speciale

    • grazie, sono felice che il post ti sia piaciuto 🙂
      Spero ti piaceranno anche alcune delle creazioni originali S&G (questa come specificato è una “recensione”) 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.