Torta Tarepanda

Torta Tarepanda

Ed ecco a voi la mia versione della torta tarepanda! Qualche tempo fa Jam (no non è un errore di battitura, non è quella delle Holograms :P) mi ha chiesto una mano per la sua torta di 18 anni mostrandomi la tenerissima sfilata di panda. Solo che nella mia testa il piano è un po’ cambiato in itinere permettere un po’ a tutti di vedere almeno un dolcissimo panda.
Ho poi cercato di fare tutto commestibile e.. beh se siete curiosi di vedere altre foto e con cosa ho fatto le varie parti, saltare il break!

tarepanda-topper

Tutto è iniziato provando a fare questo tenerissimo Tarepanda topper. E’ venuto così dolce ed ha riscosso tanto successo sulla pagina facebook di Sweet&Geek che ho deciso che il tema del panda con la torta di bambù doveva essere mantenuto.

La base della tarepanda cake  è una torta al cioccolato tipo mud cake farcita con crema di burro (alleggerita) all’arancia. Un classico che va su tutto e soprattutto che è in grado di reggere il peso del secondo piano senza deformarsi. Una piccola accortezza è stata rivestirla con uno strato di crema di burro e torta modellabile bianca per non far emergere il colore scuro una volta ricoperto con la pdz bianca. Inoltre così facendo è stato facile modellare la curva della schiena e della testa lì dove una torta sarebbe naturalmente piatta ^_-

tarepanda cake con candela

 

Ho realizzato l’interno della torta di bambù in rice krispies treats alla nutella, rivestito con pdz e predisposto per accogliere la candela (di quelle che hanno la fiamma colorata). Preferisco quando possibile evitare che una candela deturpi il mio lavoro o goccioli cera dove non deve, per questo realizzo dei porta candele commestibili lì dove la torta lo consente. In questo caso poi essendo a liquido comburente il problema non si poneva.
Anche il secondo panda è tutto di rkt alla nutella e per tutti mi sono aiutata con cartamodelli e schizzi. La cosa più difficile infatti è mantenere le proporzioni tipiche di questo disegno di per sè molto semplice (ma vi assicuro che appena si sbaglia perde molto della sua tenerezza)

tarepanda-cake-making-of

Come si può vedere ho usato l’rkt anche per le orecchie il naso e la coda della torta tarepanda, pressandolo bene perchè fosse compatto e solido. Per le zampe invece ho voluto provare una diversa tecnica,  tagliando in due un moretto (non so se conoscete questo dolce, dentro ha una specie di meringa morbidissima) e rivestendolo in pasta di zucchero. Il gel per dolci si è rivelato un’ottima alternativa alla colla alimentare che uso di solito per fissare i dettagli. L’ho usato anche per ancorare meglio la torta al vassoio rivestito.

tarepanda-cake- back view

Ecco come si presentavano i tarepanda visti dalla festeggiata.
Se voleste cimentarvi anche voi con una torta di questo tipo il mio consiglio è di partire con le decorazioni almeno un tre-quattro giorni prima per dare modo alla pasta di zucchero di asciugarsi  ed essere tranquilli voi in caso di incidenti (ricordatevi di proteggerle dalla polvere ed altri inquinanti!)

Jam  e la torta tarepandaEd eccola qui la bellissima Jam mentre spegne la candelina-bambù e taglia la sua torta tarepanda. Io non c’ero ma mi è stato assicurato che è piaciuta a tutti e che nessun pandino è stato risparmiato. (a proposito, grazie per le foto!)

jam e il tarepanda in B&W

Bene spero che la mia interpretazione della  torta tarepanda vi sia piaciuta e che i miei suggerimenti possano esservi utili nel caso vogliate realizzare la vostra. Di sicuro il soggetto è così kawaii ha il vantaggio di piacere a tutti ed a tutte le età ( va bene, forse non è adatto ai rudi vichinghi. forse. secondo me sotto sotto lo apprezzerebbero anche loro come punchball)

Come sempre per commenti, domande e suggerimenti o per condividere le vostre creazioni scrivetemi qui o sulla pagina fb di Sweet&Geek e vi risponderò il prima possibile.

 

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.