Idee Geek Romantiche- Biscotti Star Wars

cookiecowboys starwars

Idee geek romantiche: il salvavita per coppie fuori dall’ordinario!
Ci siamo San valentino, un anniversario, una ricorrenza qualsiasi che richieda un po’ di romanticismo è alle porte e voi non avete la più pallida idea di cosa fare per la vostra metà del cielo, anzi, della galassia. Qualcosa di più forte di un semplice companion cube
Non è da tutti dedicare una testa di zombie per un anniversario (ve la ricordate vero?) o un delizioso cuore umano da divorare, c’è chi guarda più in alto, ha gli occhi rivolti al futuro, sogna spade laser ed i deserti di tatooine, vorrebbe pilotare un’astronave e usare la forza (o lo sforzo, dipende dal grado di comicità intrinseca del soggetto).

E allora?
Senza spendere una fortuna in stampi reperibili solo in america e probabilmente solo dopo aver sacrificato un galletto nero in una notte di luna nera (per chi non lo sapesse è Nuitari. Quella rossa è Lunitari e poi per i bianchi che più bianchi non si può occorre rivolgersi a Solinari, ma sai che pizza. (se non avete letto il ciclo delle Drangonlace annuite e fate finta di nulla, poi mi passa, giuro)

Deliri a parte, ulteriori foto e consigli per la realizzazione di questi romantici biscotti star wars della stessa autrice di quelli della guida galattica per autostoppisti (ricordate?) dopo il break

cookiecowboys starwars2

Potete cliccare per ingrandire la foto. Qui abbiamo un misto di suggerimenti e tecniche e nulla che richieda più che dei tagliabiscotti quadrati e tondi, o al massimo delle stelline, per dei biscotti star wars di tutto rispetto.

Si parte con il tono su tono in bianco con il simbolo dell’alleanza ribelle che è stato fatto evidentemente in tre fasi: prima il cerchio ed il riempimento, poi il contorno del simbolo e infine il riempimento. E se sembra complicato ricordatevi che la carta da forno è vostra amica per le sagome 😉
Inoltre in casi disperati si può sempre ricorrere alla pasta di zucchero, a patto di mantenerla sottile.

Poi c’è chewbecca, stilizzato ma ben riconoscibile, richiede più passaggi e certo avendo due piccole liquirizie per gli occhi si può trovare più facile realizzarli perfettamente identici Ma se ci fate caso i dettagli più sottili sono rimandati ad una penna alimentare.

Per cui se la la realizzazione della bandoliera, del baste di Yoda e di R2-D2 richiedono una certa precisione e la bocchetta 01, massimo 02 per LanaIan Solo (o Han Solo nella versione originale) sullo sfondo di glassa nera ben duro sono state realizzate con quella bianca solo le sagome stilizzate di pupazzetti e fumetto, aggiungendo tutti i dettagli disegnando direttamente con la glassa. Non è facile trovare pennarelli alimentari di buona qualità e con la punta così sottile ma bisogna ammettere che il risultato è notevole.

Alla fine l’unico pezzo veramente rognoso è la Morte Nera ma se proprio non si ha la mano ferma necessaria a tracciare tutti i parallelepipedi stilizzati c’è sempre l’opzione di disegnarli in negativo, scurendo le parti  più “profonde” sempre con il pennarello, aiutandosi con la carta forno ed un ago per tracciare le guide (formando i contorni del disegno e spolverando con un pennello intinto nel colorante nero ad esempio.

Come base? Potreste usare una frolla (non lievitata) di vostro gusto o i biscotti speziati o la semplicissima e più leggera base miele e vaniglia.

That’s all Folks, spero che la prima delle idee geek romantiche vi sia d’aiuto e di ispirazione e come sempre per condividere con noi le foto delle vostre realizzazioni, dubbi e consigli potete scrivere qui o sulla pagina facebook di Sweet & Geek ^_^

.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.